×

Cultura


Ecco come Airbnb sta cambiando le nostre città

Con un fatturato di oltre 2,6 miliardi di dollari, Airbnb è diventata una potenza transnazionale, in grado di modificare e di generare effetti distorsivi nel mercato, ma anche di cambiare la fisionomia di molte città europee ed innescare pericolosi fenomeni di gentrificazione.

Ritratti di amicizia, una conversazione con Tullio Pericoli

Nel suo studio a Milano, pieno di libri, matite e pennelli, Tullio Pericoli racconta a Senti Chi Parla alcuni degli incontri che più lo hanno colpito. Una conversazione nata dopo la lettura del suo ultimo libro, Incroci, pubblicato da Adelphi nel 2019.

Sono gli alberi la chiave per contrastare il climate change

Uno studio pubblicato su Science mostra che oggi è possibile aumentare la superficie coperta da foreste di un terzo, senza alcun impatto sulle città o sull’agricoltura. Una volta matura, questa nuova foresta potrebbe immagazzinare 205 miliardi di tonnellate di carbonio.

Zero Waste: vivere senza rifiuti si può

C’è chi, in un anno, produce così pochi rifiuti che si possono contenere in un semplice barattolo di marmellata. Sono quelli che hanno deciso di vivere “Zero Waste”. Tra loro anche la biologa marina Marianna Mea che racconta la sua storia e cosa vuol dire vivere senza produrre rifiuti.


A lezione di porno

Di pornografia si dovrebbe parlare di più con i giovani e giovanissimi, per dare loro gli strumenti necessari per guardarla in modo critico e sano e non lasciare che i film porno siano usati alla stregua video tutorial per capire come funziona il sesso in una relazione.

Tra aule di tribunale e Twitter: cos’è la strategic litigation?

Un’associazione di giuristi torinesi, StraLi, si impegna a utilizzare il processo come mezzo per migliorare la tutela dei diritti di tutti. La tecnica da loro usata è la strategic litigation. Ecco di cosa si tratta.

“Rifate il mondo”: il messaggio di Tim Cook agli studenti della Tulane University

C’è sempre qualcosa su cui riflettere quando ad ammonirci sull’uso sbagliato che facciamo di un determinato oggetto è esattamente la persona che quell’oggetto ce lo ha messo in mano. O se non proprio lui, il suo diretto discendente.

Atlantique: da Cannes il film sull’Africa di oggi che ancora non c’era

Mati Diop, classe 1982, è la prima regista di colore ad entrare nella Selezione Ufficiale del Festival di Cannes. Atlantique il suo primo lungometraggio si è portato a casa il Grand Prix du Festival. Per la regista però è anche un ritorno al suo paese di origine il Senegal e a un’adolescenza africana che non ha mai avuto.


La misura di Dio

Il 20 maggio, in occasione della Giornata mondiale della Metrologia, il vecchio sistema di riferimento delle unità di misura è finito definitivamente in soffitta. Il 20 maggio tuttavia si celebra anche la Convenzione del Metro, l’inizio di tutta questa storia.

Lorenzo Tugnoli: da fotografo di strada a premio Pulitzer

Lorenzo Tugnoli, vincitore del premio Pulitzer e del World Press Photo 2019 per il suo reportage sulla crisi umanitaria in Yemen, si racconta ai microfoni di Senti Chi Parla.

Emiliano Ponzi: illustrare i propri sogni

“L’immaginario collettivo è come se fosse un grande occhio che mi guarda mentre lavoro”, spiega l’illustratore Emiliano Ponzi, lasciandoci un affaccio nel senso che lui stesso dà all’illustrare. “Ignorare l’immaginario collettivo rischia di farci essere ermetici e quindi non comprensibili ai più”.

L’attrazione ostinata dell’uomo per la Luna

Ettore Perozzi, astrofisico dell’Asi, ha presentato il suo ultimo libro “Luna Nuova” alla trasmissione Quante Storie di Corrado Augias, raccontando l’attrazione irresistibile dell’uomo per questo satellite protagonista della nostra storia passata come di quella a venire.