×

Cultura


Dobbiamo costruire social media per il bene comune

Per affrontare le sfide globali che abbiamo di fronte, abbiamo bisogno di spazi pubblici online – social media – abitabili e abitati da comunità fidate, attendibili e solidali. Per far questo abbiamo bisogno di “urbanisti digitali”.

Riconoscimento facciale con razzismo integrato

Il riconoscimento facciale è una delle tecnologie su cui le grandi aziende del tech stanno investendo di più e i governi di tutto il mondo fremono per implementare le più svariate applicazioni. Questi sistemi, tuttavia, destano molta preoccupazione a causa dei rischi per privacy e cybersecurity, ma anche di problemi di razzismo e discriminazioni di genere.

Essere transgender in Medio Oriente

Sasha Elija è una delle prime modelle transgender in Libano. Con il suo lavoro e il suo profilo Instagram ogni giorno sfida i tabù che incombono sul mondo transgender nel suo Paese che, sebbene all’avanguardia rispetto agli altri dell’area, è ancora lontano dalla parità di diritti per le persone Lgbt.


Le reti vivono sotto la superficie di ogni cosa

Perché la scienza della complessità può essere utile in questo momento? Perché il mondo è cambiato e mettere il focus sulla struttura della rete permette di capire che elementi lontani sono in realtà connessi tra loro da un numero incredibilmente piccolo di collegamenti. Questa la risposta di Guido Caldarelli, esperto di reti complesse della Scuola IMT Alti Studi di Lucca.

Euphoria: il teen drama shock che ti racconta i tuoi figli

Euphoria, la serie creata e diretta dal trentaquattrenne Sam Levinson e arrivata su Sky Atlantic il 26 settembre, mostra la realtà giovanile con un’efficacia e una crudezza, riempiendo quel vuoto tra finzione e realtà che show dello stesso genere non erano riusciti a colmare.


Origine della vita, la risposta è in una roccia australiana?

E se la vita sulla Terra non si fosse originata nell’oceano ma sul suolo, più precisamente in piccole pozze presso sorgenti termali? Lo sostiene la giovane geologa della Nasa Tara Djokic, che in un TEDxSydney ha raccontato le ricerche sul campo che l’hanno condotta a elaborare questa innovativa teoria.

Ripensare la FOMO, cambiandole una consonante

E se al posto della FOMO, la “paura” di essere tagliati fuori, poteste fare l’esperienza della gioia di perdervi qualcosa? Questa è la filosofia di vita proposta di Svend Brinkmann, professore di Psicologia alla Aalborg University e autore di “The Joy of Missing Out”.

Hanno salvato Edward Snowden, e per questo stanno pagando caro

Le famiglie di rifugiati dello Sri Lanka a Hong Kong che nel 2013 hanno offerto protezione a Edward Snowden stanno ancora oggi pagando un caro prezzo: perseguitati dalla polizia, rischiano in ogni istante di essere deportati e vedono ignorate le loro richieste di asilo politico.

Dall’Iran alle prigioni australiane, storia di un rifugiato dei nostri tempi

Behrouz Boochani è un curdo iraniano costretto a fuggire dall’Iran nel 2013 e oggi prigioniero in Papua Nuova Guinea insieme a tutti gli altri che hanno provato a raggiungere l’Australia via mare. Da lì ha scritto un libro, su WhatsApp, in cui racconta la violenza del sistema che rinchiude degli uomini in una prigione senza che abbiano compiuto alcun crimine.


Esplorare Marte? Un mestiere da donne

La scorsa settimana due astronaute statunitensi sono state le protagoniste della prima passeggiata spaziale di un team tutto femminile. E anche se siamo ancora lontani dalla parità di genere, MiMi Aung della Nasa è certa che ci sia spazio per le donne nell’esplorazione umana dell’Universo, a cominciare da Marte.

La musica ci rende migliori

Come fa la musica a cambiare le sorti di una giornata e motivarci? A dettare il tempo giusto? Risponde, Indre Viskontas, neuroscienziata cognitiva, docente di musica a San Francisco e cantante lirica che ha da poco scritto un libro chiamato proprio “How Music Can Make You Better”.

Con Unbelievable, Netflix trasforma il giornalismo investigativo in una non-fiction serie

Unbelievable, la serie Netflix che trasforma in una serie TV un’inchiesta giornalistica premio Pulitzer, non è solo una fortissima storia vera di violenza, di dubbio e solitudine. È anche l’ultima espressione di un prodotto giornalistico capace di adattarsi a mezzi diversi e trasformarsi in base a essi.

Omosessualità: la terapia di conversione è ancora un problema globale

La terapia di conversione è una pratica pseudoscientifica volta a cambiare l’orientamento sessuale di una persona dall’omosessualità o bisessualità all’eterosessualità, mediante l’utilizzo dell’elettroshock. Ancora oggi viene praticata in tutto il mondo. Nel 2018 il Parlamento Europeo ha condannato questa pratica, ma in molti Paesi, incluso il nostro, è ancora legale.


Grattacieli di legno: verso l’alto secondo natura

Negli ultimi anni stiamo assistendo, soprattutto in Europa e in Nord America grazie alla diffusa sensibilità ecologista e alle nuove possibilità tecniche, a un’imprevedibile resurrezione del legno come materiale da costruzione.

Fast fashion: ci servono davvero ottanta miliardi di vestiti all’anno?

Due settimane è il tempo medio che intercorre tra la produzione di un capo e la sua apparizione nei negozi, a un prezzo medio di 19,99 euro. Dana Thomas, autrice di “Fashionopolis: The Price of Fast Fashion and the Future of Clothes” ci aiuta a capire cos’è e dove sta andando la “fast fashion” e soprattutto se c’è una via d’uscita.

“Invento nuove lingue per salvare la nostra umanità”

David J. Peterson è uno sceneggiatore specializzato nella creazione di lingue inventate per serie TV come Il Trono di Spade. In un TEDx Talk svoltosi a Berkeley in California spiega il suo insolito contributo alla causa della “diversità linguistica”.

Una nuova speranza per le barriere coralline dell’Atlantico

Keri O’Neil lavora al Florida Aquarium di Tampa, negli Stati Uniti, dove dirige un team di ricercatori che lotta per assicurare un futuro della Grande barriera corallina americana e a tutti i coralli del mondo.