×

Politica


Corea del Nord, cosa è andato storto tra Kim e Trump?

Cosa è andato storto nell’incontro diplomatico tra il Presidente degli Stati Uniti e il dittatore della Corea del Nord, Kim Jong-Un ad Hanoi, in Vietnam, lo scorso 28 febbraio?

Perchè i nazionalismi pervadono l’Occidente, mentre lo stato nazionale collassa

Dalla Gran Bretagna, alla Spagna, alla Francia, all’Italia, fino alla stessa Germania: i rigurgiti nazionalisti pervadono l’Occidente. Ma ha ancora senso parlare di Stati nazionali? E cosa significa essere nazionalisti oggi? L’opinione di Rana Dasgupta, scrittore britannico di origini indiane al Festiva di Internazionale a Ferrara.

Con Greta Thunberg non per cambiare, ma per salvare il mondo

Venerdì 22 febbraio un migliaio di giovani si sono incontrati a Parigi, per una seconda giornata di mobilitazioni per il clima, tra loro anche la sedicenne svedese Greta Thunberg, fondatrice del movimento Fridays for future.

Haiti in rivolta contro il Presidente Moise

Sono quasi due settimane, esattamente dal 7 febbraio, che l’isola di Haiti è scossa da una forte ondata di violente proteste contro il Presidente Moise di cui si chiedono le dimissioni. Dopo giorni di silenzio Moise ha rilasciato il suo messaggio alla nazione.


Indipendentismo catalano: il processo è iniziato

Il processo giudiziario forse più importante della storia politica spagnola è iniziato il 12 Febbraio scorso, a Madrid. Gli accusati sono coloro che hanno avviato e partecipato attivamente al processo per l’indipendentismo catalano, tra cui Oriol Junqueras.

Il Venezuela diviso in due, parla Maduro

Criticato per aver dato voce a un dittatore, il giornalista spagnolo Jordi Évole ha incontrato il Presidente del Venezuela Nicolás Maduro, che dice: “Non sono disposto a mollare la morsa, neanche se ci dovesse essere una guerra civile”.

Stato dell’Unione: Trump parla, Abrams tuona

Stacey Abrams, che ha perso di pochissimi voti la corsa alla carica di governatrice della Georgia, ha pronunciato la consueta risposta al discorso sullo Stato dell’Unione, toccando molti di quelli che saranno i punti chiave della campagne presidenziali: immigrazione, lavoro, assistenza sanitaria, diritti delle donne, diritto al voto.

Cambiamenti climatici, il nuovo alfiere di Donald Trump

La nomina di Andrew Wheeler come nuovo presidente dell’Agenzia di protezione dell’ambiente statunitense ha desta notevole preoccupazione visto il recente passato di Wheeler come lobbista per l’industria del carbone.


Quei campi nascosti in Cina, dove muore l’identità Uigura

La popolazione uigura in Cina, un’etnia di religione islamica, è vittima da anni di continue violazioni dei diritti umani con pochi precedenti nella storia. Molti vengono arrestati e, senza aver subito alcun processo. vengono detenuti nei cosiddetti “campi di rieducazione”. Lì devono rinnegare l’Islam e abbracciare la dottrina comunista.

Sinistra. La crisi è globale

Il politologo sloveno Slavoj Žižek, intervistato dal giornalista del The Guardian Owen Jones, cerca di spiegare la crisi della sinistra statunitense, riflettendo in questo modo su un fenomeno che coinvolge anche l’Europa.

“La classe media è sotto attacco”: #Warren2020

Con un impegno preciso per la classe media, la senatrice Elizabeth Warren ha annunciato la sua discesa in campo per le elezioni presidenziali statunitensi del 2020. È la prima democratica a dichiarare l’intenzione di correre per la Casa Bianca.

L’umanità è scomparsa

È dedicato “ai sommersi e ai salvati” il libro di Medici per i diritti umani (Medu) ‘L’umanità è scomparsa. Sulle rotte migratorie del XXI secolo’. Una narrazione corale dell’incontro tra i medici e i sopravvissuti alle atrocità delle rotte migratorie di oggi.