Elisa Tasca

Veneta, classe 1994. Ha conseguito la laurea in Scienze politiche all’Università di Padova dopo un anno di Erasmus a Madrid la sua città del cuore. Con uno stage in una radio locale e la partecipazione al progetto “Il voto sotto esame” in collaborazione con il Corriere del Veneto, ha capito che voleva fare della passione per il giornalismo il suo mestiere. Nel 2016 arriva a Torino per studiare Reporting alla Scuola Holden. Appassionata di politica spagnola, di viaggi e grande tifosa dei colchoneros, giura che prima o poi riuscirà a realizzare il suo sogno: girare il mondo con lo zaino in spalla.

@ElisaTasca


I Verdi in Germania frenano sovranisti e populisti

In Germania i Verdi sembrano l’unico antidoto al sovranismo e al pupulismo. E allo stesso tempo mettono in crisi Große Koalition. Le parole di Markus Söder, presidente uscente della Baviera e membro della CSU.

La Leopolda dopo il 4 marzo

Europa, moniti al governo, un attacco fortissimo al presidente della Rai e sassolini dalle scarpe che scivolano via. Matteo Renzi ha chiuso con un discorso intenso la nona edizione della Leopolda. Quella del post 4 Marzo.

Storie di “resistenza” dal Mediterraneo

Al Festival delle Migrazioni di Torino, il Mediterraneo è stato protagonista con una nuova narrativa in cui la sponda sud non è solo un luogo di stragi, ma simbolo di resistenza: quella di chi resta e quella di chi decide di partire.

Solanas, l’aborto (un giorno) sarà legge in Argentina

Il discorso al Senato argentino del regista e politico Pino Solanas, in occasione del voto sulla legalizzazione dell’interruzione volontaria della gravidanza. La legge non è passata, ma la lotta non è conclusa.


Alexandria Ocasio-Cortez, il nuovo volto della sinistra americana

Se dovesse vincere le elezionidi metà mandato, il prossimo 6 novembre, Alexandria Ocasio-Cortez sarebbe la più giovane donna ad essere eletta al Congresso. E potrebbe dare un nuovo volto alla sinistra americana.

“Voi sapete”: il j’accuse di Emma Bonino

Il duro intervento di Emma Bonino lo scorso 25 luglio in Senato costringe i parlamentari italiani a giocare a carte scoperte la questione della gestione dei flussi migratori: ora non si può più far finta di non sapere.

Trump e Putin: più vicini che mai

A poche ore dal summit di Helsinki tra Donald Trump e Vladimir Putin, il conduttore televisivo Chris Wallace ha realizzato un’intervista esclusiva con il presidente russo per Fox News Sunday.

Leonardo, Steve Jobs e un piccolo dettaglio in comune

Due menti geniali accomunate dalla straordinaria creatività che, secondo Walter Isaacson, scrittore e giornalista statunitense, ospite al Wired Next Fest di Milano, è dove scienza e arte si incontrano.


“Vivete l’inaspettato per la vostra felicità”

Sef Scott, studente con disturbo autistico e diplomando alla Plano Senior High School, in Texas ha preso la parola durante la consegna dei diplomi: “Fate l’inaspettato. È la vostra vita quella che state vivendo”.

Migrazione, pensioni e lavoro: le sfide di Pedro Sánchez

Nella sua prima intervista da premier, arrivata a pochi giorni dallo sbarco della nave Aquarius nel porto di Valencia, Sánchez ha parlato di politica interna ed estera, presentando gli obiettivi del suo governo.

Voto di scambio, sequestri, caso Regeni: l’Egitto di al-Sisi

Declan Walsh, corrispondente al Cairo del New York Times, e Bel Trew, del Times di Londra, descrivono il contesto politico e sociale egiziano al Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia.

Europa unita: l’unica utopia possibile

Il Salone Internazionale del Libro di Torino si è aperto con la lectio magistralis di Javier Cercas, scrittore e giornalista spagnolo. Europeista estremista, Cercas ha parlato di Europa come pochi hanno fatto finora.