×
26 Giugno 2019
mercoledì, 26 Giugno 2019

Disturbi alimentari: il male nascosto degli atleti

Tra gli sportivi, professionisti o dilettanti, la prevalenza di disturbi del comportamento alimentare è più alta di circa 20 per...


Tra aule di tribunale e Twitter: cos’è la strategic litigation?

Un’associazione di giuristi torinesi, StraLi, si impegna a utilizzare il ...


La Brexit vista dal Regno Unito

A quasi tre anni dal referendum sulla Brexit non si è ancora riflettuto abbastanza sulle conseguenze interne al Regno Unito. Il d...


Mediterranea: ecco perché non possiamo fare altrimenti

I volontari della rete Mediterranea Saving Humans, raccontano cosa li sping...


“Rifate il mondo”: il messaggio di Tim Cook agli studenti della Tulan...

C’è sempre qualcosa su cui riflettere quando ad ammonirci sull’uso sbagliato che facciamo di un determinato oggetto è esattamente la persona che quell’oggetto ce lo ha messo in mano. O se non proprio lui, il suo diretto discendente.

Atlantique: da Cannes il film sull’Africa di oggi che ancora non c’era

Mati Diop, classe 1982, è la prima regista di colore ad entrare nella Selezione Ufficiale del Festival di Cannes. Atlantique il suo primo lungometraggio si è portato a casa il Grand Prix du Festival. Per la regista però è anche un ritorno al suo paese di origine il Senegal e a un’adolescenza africana che non ha mai avuto.

La misura di Dio

Il 20 maggio, in occasione della Giornata mondiale della Metrologia, il vecchio sistema di riferimento delle unità di misura è finito definitivamente in soffitta. Il 20 maggio tuttavia si celebra anche la Convenzione del Metro, l’inizio di tutta questa storia.

Lorenzo Tugnoli: da fotografo di strada a premio Pulitzer

Lorenzo Tugnoli, vincitore del premio Pulitzer e del World Press Photo 2019 per il suo reportage sulla crisi umanitaria in Yemen, si racconta ai microfoni di Senti Chi Parla.

Hong Kong: più che l’estradizione, è in discussione la democrazia

Da anni Pechino manovra per aumentare il controllo sul territorio di Hong Kong, trovando sempre un’accesa resistenza da parte della popolazione locale. Domenica la storia si è ripetuta, quando un milione di abitanti di Hong Kong è sceso in strada per chiedere l’annullamento della discussione della riforma dell’estradizione.

La Greta d’America che guarda al cambiamento climatico attraverso la le...

Isra Hirsi,  16 anni, è co-fondatrice di U.S Youth Climate Strike e vuole cambiare la maniera in cui è visto l’attivismo per il clima, oggi: farne un movimento più diverso e inclusivo che guarda al climate change e alle sue conseguenze attraverso la lente del razzismo ambientale.

Aborto: l’Argentina dei pañuelos verdes non si arrende

Lo scorso martedì, i fazzoletti verdi, simbolo della campagna nazionale per il diritto all’aborto, sono scesi nelle piazze della capitale accompagnando il nuovo progetto di legge per la legalizzazione dell’aborto alla prossima discussione nelle camere.

Torino, le voci della protesta degli ambulanti del Balon

Dal 19 gennaio, i 367 ambulanti del cosiddetto “Suq del libero scambio” dello storico mercato delle pulci del Balon di Torino protestano contro la delibera della giunta comunale in favore dello spostamento di questo segmento di mercato. Le loro voci in questo nostro audiodocumentario.

Network Medicine: un approccio complesso alla malattia

Un approccio che guarda alle differenze nel modo in cui le malattie sono espresse nei singoli pazienti e prende in considerazione le diverse interazioni complesse tra tutte le molecole che creano il ‘fenotipo della malattia’, ovvero il modo in cui la malattia si manifesta. Questa è la Network Medicine, raccontata da uno dei suoi padri: Joseph Loscalzo.

Il valore aggiunto della psichiatria di comunità

C’è una cruciale differenza tra i servizi di salute mentale presenti nella comunità e i servizi di salute mentale a questa indirizzati e che si occupano di salute della comunità. L’open lecture di Benedetto Saraceno.

Da Billie Eilish a Claudio Colica, la Tourette spiegata a tutti

La giovane popstar statunitense e il comico romano hanno in comune questa patologia. Recentemente entrambi si sono trovati a parlarne davanti alla telecamere e a far capire che è molto diversa da come solitamente dipinta in tv o al cinema.

Medici, essere su Twitter per presidiare tutti gli spazi di conoscenza

I medici dovrebbero avere un profilo Twitter, secondo Davide Bennato, docente di sociologia all’Università di Catania. Per seguire i dibattiti della comunità scientifica a livello nazionale e internazionale, ma soprattutto per presidiare questo spazio e prevenire la diffusione di informazioni scorrette e comportamenti poco etici.

Le azzurre ai Mondiali: outsider con grandi sogni

Hanno brillantemente superato l’ultimo esame prima dei Mondiali le ragazze della Nazionale femminile di calcio allenate da Milena Bertolini. L’obiettivo ora è superare le eliminatorio e arrivare agli ottavi, ma il sogno è la qualificazione alle Olimpiadi.

Gianfranco Zola: dal Napoli al Chelsea, ogni maglia una storia da raccont...

Gianfranco Zola, per la rubrica YouTube What I Wore, ripercorre la sua carriera calcistica maglia dopo maglia: dal Napoli al Parma, dal Milan fino all’amato Chelsea. Le più importanti? Quelle del club inglese e della Nazionale.

Il destino di Hakeem, da stella del calcio a prigioniero politico

Questa è la storia di Hakeem Al-Araibi, calciatore di 25 anni, ex stella del calcio bahrainita, che oggi dopo 76 giorni di prigionia, abusi e paura in un centro di detenzione di Bangkok è tornato a casa, non in Bahrain, ma in Australia.

Non voglio mai più essere forte

Dietro alla forza e alla gioia che la ginnasta statunitense Katelyn Ohashi trasmette attraverso le sue performance ci sono le battaglie contro pressioni insostenibili, infortuni gravi, body shaming e ben due malattie croniche.